Clima I microclimi campani

Analogamente a quanto è stato fatto per la Puglia in apposito topic,vediamo di analizzare qui i microclimi di quest’altra regione.
Inizio io parlando della pianura casertana,il cui clima è riassunto,in maniera schematica,dai dati della stazione AM di Grazzanise.
In base alle medie climatiche del periodo 19712000, le più recenti in uso, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, è di +8,2 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, è di +24,1 °C; mediamente si contano 18 giorni di gelo all’anno e 39 giorni con temperatura massima uguale o superiore ai +30 °C.
Le precipitazioni medie annue si attestano a 862 mm, mediamente distribuite in 81 giorni di pioggia, con minimo in estate, picco massimo in autunno e massimo secondario in inverno.
L’umidità relativa media annua fa registrare il valore di 74,3 % con minimi di 71 % a giugno, luglio e ad agosto e massimi di 78 % a novembre e a dicembre; mediamente si contano 37 giorni di nebbia all’anno.

Altre stazioni della piana con serie almeno ventennali sono quella di San Nicola(la cui datazione inizia dal 02.01.1996),Caserta centro(attiva dal 1991) e Caserta Salesiani(dal 1997).
Quella che ritengo più affidabile,ossia quella di San Nicola, ha una media 96/2016 di +8,9° a gennaio e di +25,1° ad agosto. Cadono circa 950 mm. annui,in media.

Related Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *